Intel Ivy Bridge
Intel Ivy Bridge

Le nuove CPU per PC e notebook hanno raggiunto velocità davvero elevate, ma quali sono le caratteristiche della nuova generazione Ivy Bridge? Quali elementi occorre valutare prima di acquistare un processore di questa generazione?

Scritto da: Redazione
Pagina 1 di 1

I nuovi processori Ivy Bridge, presentati lo scorso 23 aprile a 15 mesi di distanza dai precedenti Sandy Bridge, appartengono alla terza generazione Intel "Core i". La loro sigla inizia sempre con un 3, ad esempio Core i7-3770.

I primi ad apparire sul mercato sono stati i "Core i7" e i "Core i5", mentre i "Core i3" hanno fatto la loro comparsa solo qualche giorno fa. Cinque modelli dual-core con Hyper-Threading denominati Core i3 3220, Core i3 3220T, Core i3 3225, Core i3 3240 e Core i3 3240T. Queste CPU vanno da 2.8 a 3.4 GHz, la cache L3 è per tutti di 3 MB, mentre il TDP è di 35 o 55 watt a seconda del processore. Tutti i modelli adottano la HD Graphics 2500, a eccezione del Core i3 3225 che vanta un core HD Graphics 4000.  



Intel Ivy Bridge


Intel Ivy Bridge


A parità di frequenze rispetto ai Sandy Bridge, i nuovi processori Ivy Bridge sono più veloci del 6%. I minuscoli transistor e i conduttori che trasportano i dati sono di soli 22 nanometri. I precedenti Sandy Bridge utilizzavano invece tecnologie costruttive a 32 nanometri.

Un processore Ivy Bridge può ospitare 1,4 miliardi di transistor, ossia il 20% in più dei Sandy Bridge. La GPU integrata nei processori di terza generazione è l'Intel HD 4000 che risulta notevolmente più veloce dell'HD 3000 ed è in grado di gestire anche la grafica DirectX 11. Vale la pena sottolineare che l'HD 4000 è sufficiente solo per i giochi dalla grafica essenziale. per i giochi 3D complessi occorre comunque avere una scheda video esterna AMD o NVIDIA.

Quando si sceglie un processore Ivy Bridge occorre fare anche attenzione al fatto che alcuni di essi (come i modelli i3 sopra accennati o ad esempio l'i5-3470) utilizzano la GPU Intel HD 2500, che è veloce circa la metà di una HD 4000.

Anche gli Ivy Bridge, come i precedenti, possono utilizzare la tecnologia "Turbo Boost" che consente di incrementare temporaneamente la frequenza di clock per rispondere alle richieste di potenza di giochi e applicazioni. Il Core i7-3770, ad esempio, può passare da 3,4 a 3,9 GHz.

Segue in basso  ▼

Gli Ivy Bridge consumano meno rispetto ai Sandy Bridge. A titolo di esempio, un processore Core i7-3820QM sotto carico ha un consumo di 45 Watt, contro i 55 Watt richiesti dal Core i7-2960XM della precedente generazione. Questa differenza di consumo è rilevabile solo con i processori sotto pieno assorbimento, a riposo la diversità dei loro consumi è poco significativa.

Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #08/19
Sitemap